• 0
Errore liquido: impossibile trovare frammenti di asset / ly-global.liquid
Errore liquido: impossibile trovare frammenti di risorse / ly-title.liquid

Quando guardi le nostre ruote, potresti vedere un timbro approvato dall'UCI. Potresti quindi chiederti cosa sia l'UCI o se sai cosa rappresenta l'UCI e cosa fanno esattamente. Useremo questa guida per parlarvi dell'UCI.

Una volta che avremo approfondito l'UCI, passeremo al motivo per cui avere una certificazione UCI è buono e un po 'di più su dove puoi trovare le informazioni sulla loro certificazione. Alla fine, ti daremo una piccola guida pratica a quali delle nostre ruote in fibra di carbonio hanno un certificato UCI.


Cos'è l'UCI?


L'Union Cycliste Internationale è l'organo di governo mondiale per tutti gli sport ciclistici. Gestisce tutti gli organi di governo nazionali per il ciclismo dalla sua base ad Aigile, in Svizzera. È stata costituita il 14 giugno 1900. È stata progettata per sostituire la precedente International Cycling Association (ICA).


La ragione del cambiamento era che la Gran Bretagna in base alle regole ICA avrebbe inviato squadre inglesi, scozzesi, gallesi e irlandesi e vari altri paesi erano arrabbiati per questo. L'altra cosa interessante erano le regole di voto.


I voti sono stati dati ai velodromi. Se il tuo paese non aveva un velodromo ma era un membro dell'UCI, non aveva voti. Se come la Francia il tuo paese aveva 18 velodromi, allora avevi 18 voti. L'UCI è l'organizzazione responsabile del ciclismo per le Olimpiadi e, quando le Olimpiadi erano ancora uno sport amatoriale, l'UCI gestiva due organi sussidiari per gestire le gare amatoriali.


Uno dei più grandi cambiamenti che l'UCI ha apportato al ciclismo è stata la creazione del ProTour nel 2005. Queste regole significavano che le squadre ProTour, l'UCI concede la licenza ProTour a 20 squadre, dovevano competere ad ogni gara nel calendario ProTour. Queste gare erano tutte originariamente in Europa e dopo il 2007 l'UCI ha iniziato a sanzionare le gare in tutto il mondo.


Questa è stata una delle più grandi modifiche alle regole per influenzare il ciclismo su strada e l'UCI, e da allora gli organizzatori del Grand Tour sono stati ai ferri corti. L'UCI ha anche stabilito regole che hanno implicazioni per i prodotti di bici che acquisti. In alcuni casi, il fatto di poter acquistare una bici migliore dell'UCI consentirà ai professionisti di gareggiare.


Le regole della bicicletta UCI  

Una delle regole della bici più controverse è la regola del peso. Infatti quasi ogni anno una rivista pubblicherà un articolo che ti dice che questo è l'anno in cui cambierà la regola del peso della bici. Il limite di peso per bici al di sotto dei 6.8 kg è stato stabilito nella Carta di Lugano del 1996.


La regola quindi era assicurarsi che i produttori non realizzassero biciclette strutturalmente deboli ma super leggere. Da allora, noi e altri produttori abbiamo lavorato duramente per perfezionare i nostri layup in fibra di carbonio e ora possiamo creare in sicurezza biciclette che pesano meno di quello. Puoi, quindi, acquistare una bici che renderà più facile scalare in collina e un professionista non può guidare.


E le regole aerodinamiche?

Come puoi immaginare, anche l'UCI ha regole aerodinamiche. Quello di cui si parlava sempre era il rapporto 3: 1. Questo rapporto significava che i tubi del telaio non potevano superare un rapporto di 3: 1 tra lunghezza e larghezza. La regola è stata abbandonata circa due anni fa.

La cosa divertente è che le bici aerodinamiche sono rimaste più o meno le stesse. Il motivo è che i tubi del telaio devono entrare in una scatola da 8 cm. Pertanto, non possiamo montare carene o riempire il triangolo anteriore per renderlo simile a una vela. Essenzialmente la regola è sempre la stessa, solo formulata in modo diverso.


Questo è il motivo per cui sulle nostre nuove bici, come la A9 sopra, siamo andati con l'integrazione. L'integrazione è dove ora possiamo farti risparmiare watt e aiutarti a diventare più scivoloso.

Certificazione ruote UCI

Si spera che ormai tu possa vedere che l'UCI ha stabilito le regole e noi e tutti gli altri organismi ciclistici dobbiamo seguirli. L'UCI ha creato la Equipment Commission. La commissione è stata istituita per portare "un nuovo approccio da parte dell'UCI a favore dell'innovazione e della tecnologia".


Il motivo della nuova commissione era che alle gare i commissari potevano interpretare la Carta di Lugano dell'UCI come meglio credevano. Come potresti essere in grado di capire, questo ha portato a molte discussioni. Il modo in cui l'UCI ha pensato di risolvere questo problema è stato quello di selezionare un adesivo certificato UCI.

Questo adesivo è cresciuto dall'essere solo uno sulla bici a un adesivo per varie parti. Le ruote non fanno parte di questo processo di test. Il test UCI dimostra che le ruote sono rese il più sicure possibile e possono quindi essere utilizzate in tutti gli eventi sanzionati dall'UCI. Le ruote non certificate non possono essere utilizzate in eventi certificati UCI.


I test delle ruote dell'UCI

Il test per le ruote è un test di caduta verticale. La ruota è fissata su un supporto senza pneumatici. Un pneumatico aiuterebbe a deviare l'energia e potrebbe prevenire danni alla ruota. Un tampone in gomma, con un durometro impostato 50A, viene quindi montato su un blocco di acciaio. L'acciaio e il suo blocco di gomma vengono quindi fatti cadere sulla ruota. Anche il tampone in gomma non deve essere danneggiato durante il test.


La ruota deve essere colpita ad angolo retto dal foro della valvola. Ci deve essere una buona prova del rispetto di queste regole e qualsiasi immagine del test deve essere ripresa da più angolazioni.


Affinché una ruota possa passare, deve rispettare questi risultati

  • Nessuna crepa o delaminazione visibili
  • Nessun cambiamento nel profilo laterale o nell'eccentricità laterale superiore a 1.0 mm
  • Nessun cambiamento nel profilo radiale o nell'eccentricità radiale superiore a 1.0 mm

La certificazione UCI quindi non solo semplifica la vita ai commissari, ma ti consente anche di essere un consumatore tranquillo. Abbiamo ottenuto la certificazione UCI completa perché volevamo farti sapere che miriamo a essere il principale fornitore cinese di ruote per bici da strada in fibra di carbonio.

Se vuoi sapere di più sul Linee guida UCI, fai clic sul testo evidenziato.


E i cerchi in fibra di carbonio di ICAN?


Come abbiamo detto, volevamo assicurarci che i nostri cerchi in fibra di carbonio fossero all'avanguardia. Quindi li abbiamo certificati UCI.

Se vuoi controllare il PDF con tutti i file Ruote certificate in fibra di carbonio UCI fare di nuovo clic sul testo.

Puoi essere sicuro quindi se acquisti una qualsiasi delle ruote in fibra di carbonio che sono state testate. Ecco perché offriamo una garanzia di 2 anni su tutte le nostre sale montate. Puoi stare tranquillo e sapere di aver acquistato un set di ruote della migliore qualità disponibile, ma lo hai fatto senza spendere troppo.