• 0
LE BICICLETTE DA GHIAIA SONO BUONE A TUTTOFARE

BICICLETTE GRAVEL Back, New Trend

Quando l'era della bicicletta iniziò nel 19 ° secolo, tutti i ciclisti erano cavalieri di ghiaia - su strade primitive con una superficie di schegge di pietra. Erano le strade bianchi, le “strade bianche” come venivano chiamate in Italia. Con il miglioramento delle superfici stradali, il design delle biciclette ha iniziato a privilegiare telai più leggeri con spazi ridotti, pneumatici duri e sottili e maneggevolezza. La bici da corsa di oggi non si comporta bene in fuoristrada, e la moderna mountain bike può essere un ostacolo per pedalare sull'asfalto. Le bici da ciclocross non sono un mezzo felice. Sono semplicemente biciclette da corsa aggressive, abbastanza leggere da cavalcare sulla spalla del concorrente mentre fa jogging su terreni accidentati in inverno. Ciò di cui il mondo aveva bisogno era una moto “happy medium”, buona nella maggior parte delle cose, ma non solo.

E l'ispirazione per questo ciclo "ideale" a tutto tondo è arrivata all'inizio di questo secolo. I vecchi ciclisti sportivi nostalgici sono tornati sulla ghiaia, indossando i famosi loghi degli sponsor fin dalla loro giovinezza, guidando macchine stradali in acciaio che avevano fino a 60 anni. Questo movimento ha creato il fenomeno Eroica, che si è diffuso in tutto il mondo. I vecchi corridori di ghiaia sembravano divertirsi così tanto sulle strade secondarie che i giovani ciclisti sono stati ispirati. E la tendenza è iniziata. Molto prima che la guida su ghiaia diventasse l'ultima "in" sport, i progettisti ICAN hanno visto la necessità di una macchina che fosse perfettamente adatta alle strade secondarie con superfici sciolte e profili moderati. Così sono andati ai loro tavoli da disegno. Quando il ciclismo su ghiaia iniziò a fare tendenza, ICAN aveva un design superbo.

BICI DA GHIAIA ICAN Telaio GRA02

Questo era lo scopo Cornice GRA02 - il sogno di un ciclista di ghiaia, che scambia velocità con versatilità e comfort. Robusto e leggero, è fabbricato in carbonio Toray T700, in modo che un telaio e una forcella medi pesino solo 1530 grammi. Il telaio è disponibile in una gamma di misure da 49 a 58 cm e dispone di cavi interni e passaggio idraulico per i freni a disco. Il GRA02 brilla sulla ghiaia, con una geometria speciale e spazi per gli pneumatici. L'interasse di tutte le dimensioni supera di gran lunga il metro - con lunghi foderi della catena per stabilità, comfort e maneggevolezza. Gli angoli rilassati del tubo sterzo sono allentati fino a 70 gradi in alcune dimensioni. Questa geometria dello sterzo si combina con un rake della forcella di 49 mm per offrire una guida fluida e costante sulle strade di campagna.



Ma le gomme sono la prima cosa che la maggior parte delle persone nota di una bici con questo telaio. Accetta sia ruote da 700c che da 650b con pneumatici grassi - fino a 48 mm di diametro. Questi mantengono la bici stabile mentre galleggia sulla ghiaia e possono essere utilizzati a basse pressioni per un maggiore comfort. Se deve essere guidato su una strada asfaltata, le ruote 700c con pneumatici relativamente più stretti sono facili da montare.

Bicicletta ICAN X-Gravel

E il fit-kit? Diamo un'occhiata a una macchina completa di ICAN, la X-Gravel Bike. Per meno di $ 2700 sfoggia una trasmissione e freni Force 1, oltre a una sella, un reggisella, un attacco manubrio e una barra completamente in carbonio, per un peso totale senza pedali che è di poco inferiore agli otto chili. Le ruote 700c sono tubeless ready e cerchiate in carbonio, con raggi Sapim e mozzi Novatec. Il telaio lascia molto spazio per copertoncini Schwalbe da 38 mm di spessore. L'effetto complessivo è quello di una macchina da guida dolce che sarà a suo agio sulle strade secondarie: una bici da esploratore, realizzata per un'intera giornata in sella.

A differenza dei suoi cugini altamente specializzati la MTB e la macchina da ciclocross, la Bicicletta gravel X ICAN è estremamente versatile. Può gestire una vasta gamma di superfici, dalle spiagge sabbiose ai viali lisci. Una bicicletta gravel è un'eccellente bici da turismo a lungo raggio o un pendolare urbano: questa è una bici per tutte le stagioni. La si può ancora vedere in giro mentre la bicicletta da ciclocross riposa in garage per tutta l'estate, per essere sostituita da una mountain bike in inverno. Ironia della sorte, mentre i ciclisti di oggi cercano di nuovo le superfici di ghiaia sulle strade di campagna e sui sentieri delle fattorie, si godono la natura in modo soddisfacente e tranquillo.

Sulla ghiaia, non è necessario scalare altezze estreme di montagne, rischiare discese pazze e ripide o condividere un'autostrada con pericolosi camion in corsa. La bici gravel ICAN non è un corridore. Non sarebbe saggio usarlo per il ciclocross, dove il 33mm è il pneumatico più grasso consentito dall'UCI. Non sarebbe accettata come iscrizione per quella grande classica sulla ghiaia, l'Eroica, dove sono consentite solo biciclette vintage in acciaio con cavi dei freni a vista. Ma questi sono gli unici due inconvenienti tra una serie di vantaggi. La bici ICAN _X-Gravel è un design all'avanguardia del 21 ° secolo, con un aspetto magnifico e un kit di montaggio con componenti leader di mercato. È una macchina moderna di prima classe che chiunque sarebbe orgoglioso di possedere, che non trascorre metà dell'anno in magazzino!

Ora che le bici gravel sono tornate di moda, sei pronto a possedere le tue BICICLETTE GRAVEL?

  • marzo 04, 2021
  • Categoria: Articoli
  • Commenti: 0